• promozione@franzcampi.it

“Green social Festival” – Franz presenta incontro su “IL FUTURO DEL PIANETA”

“Green social Festival” – Franz presenta incontro su “IL FUTURO DEL PIANETA”

Quando:
marzo 23, 2019@9:30 am–12:30 pm
2019-03-23T09:30:00-01:00
2019-03-23T12:30:00-01:00
Dove:
Scuderie di Piazza Verdi, Bologna
Costo:
Gratuito

sabato 23 marzo ore 9.30 presso la Scuderia di piazza Verdi – incontro su “IL FUTURO DEL PIANETA” con:

Marjorie Breyton – Laureata in scienze politiche presso l’Istituto di Studi Politici di Lione (Francia), ha seguito un Master europeo in diritti umani e democratizzazione, svoltosi tra Venezia (Italia) e Copenaghen (Danimarca). Ha maturato diverse esperienze a livello internazionale sia presso ONG di valenza internazionale, che presso uffici della Commissione Europea e dell’ONU. E’ stata coordinatrice di Impronta Etica, associazione di imprese per la promozione e lo sviluppo della responsabilità sociale d’impresa (RSI). Attualmente fa parte dell’ufficio sostenibilità di Unipol gruppo finanziario.

Norberto Lantschner – riconosciuto esperto nel campo delle tematiche ambientali. Ha diretto l’ufficio Aria e Rumore della Provincia di Bolzano, occupandosi di problematiche d’inquinamento dell’aria, da rumore e protezione del clima. Come Coordinatore dell’Alleanza per il Clima sviluppa diverse attività mirate alla riduzione delle emissioni di gas serra e, in questo ambito, matura l’idea di realizzare un progetto per intervenire efficacemente sui consumi nel settore più energivoro in assoluto: l’edilizia. Nasce così il progetto CasaClima, di cui Lantschner è ideatore e promotore. L’esperienza assunta nel campo dell’efficienza energetica e dell’utilizzo di energie rinnovabili confluisce nel progetto creando in breve tempo un grande riscontro a livello nazionale e internazionale. Ad oggi è Presidente e Ideatore della Fondazione Climabita. La Fondazione ClimAbita, per la sua vocazione indirizzata allo sviluppo e alla promozione della cultura del vivere e del costruire sostenibile, è stata scelta dal Comune di Bologna per l’attuazione del PAES, Piano d’azione per l’energia sostenibile, e fornirà le proprie competenze e il supporto dei propri esperti per contribuire a raggiungere gli obiettivi del pacchetto 20/20/20 e cambiare così il profilo energetico della città felsinea.

Leonardo Setti – è un ricercatore confermato della Facoltà di Chimica Industriale “Toso Montanari” dell’Università di Bologna dal 1998 nel raggruppamento disciplinare CHIM11 (Chimica delle Fermentazioni e Biotecnologia Industriale). Dal 2012 al 2015, è stato Presidente di AGEN.TER. (Agenzia Territoriale per la Sostenibilità Alimentare, Agro-Ambientale ed Energetica) Dal 2012 al 2015 è stato membro del Consiglio direttivo del CISA (Centro Innovazione e Trasferimento di Tecnologia Ambientale per la Sostenibilità) con sede in Provincia di Bologna. Dal 2011 al 2017 è stato membro del Consiglio direttivo dell’Ordine dei Chimici di Bologna e Ravenna Collegio dei docenti del Dottorato in Scienze Biochimiche e Biotecnologiche dell’Università di Bologna; Consiglio scientifico del Master di II° livello in “Cultura dell’innovazione – Valorizzare il talento per una crescita sostenibile”, Fondazione Alma Mater; Dal 2000 è membro del Consiglio di amministrazione di Lesepidado srl (BO); Dal 2015 è Presidente del Centro per le Comunità Solari Locali; Dal 2018 è membro del Consiglio Direttivo dell’Osservatorio per la Sostenibilità Ambientale – associazione no profit costituita da l’Università di Bologna, da ASTER, dall’Ordine Interprovinciale dei Chimici e dall’Ordine dei Commercialisti

Sara Roversi – Co-Founder di You Can Group prima ricoprendo il ruolo di Responsabile Comunicazione e relazioni esterne, oggi Chief of Social Mission. You Can Group, fondata a Bologna da Sara Roversi e Andrea Magelli, si definisce un vero e proprio ecosistema imprenditoriale e acceleratore d’impresa, con una diversificazione aziendale che sviluppa autentici progetti di business in tre differenti ambiti: digital, design e food. Il digitale che è rete e condivisione, che coinvolge e sviluppa processi, innovazione ed emozioni. Il design come sinonimo di Made in Italy e il Food perché è parte integrante della cultura italiana

Franz Campi