Interprete di teatro-canzone, ha firmato numerosi testi pop (tra cui Banane e lampone per Gianni Morandi), per la lirica (il libretto dell’opera “La famosa invasione degli orsi in Sicilia tratto da un lavoro di Buzzati), e per i più piccoli (diversi brani dell’album “Il re dei re”), sigle TV (“L’albero della vita”, Campionato di basket Lega2 per RAI). Conduttore radiofonico e ideatore di rassegne dedicate alla musica, alla poesia, al fumetto ed alla letteratura. Nel 2013 è uscito il cofanetto “Che soggetto quel Fred !” con un documentario sulla vita di Fred Buscaglione e un CD con le sue canzoni. Cura una collana di audiolibri per conto di Area51publishing e ne ha firmati diversi dedicati a grandi protagonisti della musica come Buscaglione, Django Rehinardt e sulla storia della canzone italiana.

Ha vinto il Premio Lunezia (2006), tra i vincitori di Sanremo Giovani '93, ha partecipato al 44° Festival della Canzone Italiana di Sanremo '94. Il suo brano “Beslan” è ospite del Museo della PacediSamarcanda in Uzbekistan.

Ha firmato numerosi testi per la musica pop (tra cui “Banane e lampone” per Gianni Morandi), per la lirica (il libretto dell’opera “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” tratto da un lavoro di Buzzati e realizzato dal M° Marco Biscarini), e per i più piccoli (sigle tv “L’albero della vita” e brani dell’album “Il re dei re”).

Dal 1999, ha sposato la formula del Teatro-Canzone portando in scena “Ciao Signor G. !” dedicato a Giorgio Gaber; “Tutti i gatti vengono al pettine”; “Sono Fred, dal whisky facile” per ricordare il grande Fred Buscaglione; “Intonati a regola d’arte” sulla pittura e l’arte contemporanea; “Canzoni da ridere” le canzoni ironiche della canzone d'autore italiana; “Lo zingaro miracoloso - Django Reinhardt, il geniale chitarrista manouche” e “Siamo o non siamo la coppia più bella del mondo ?” che ripropone i grandi duetti della canzone italiana, "Canzoni da mangiare" con i brani più celebri  dedicati al cibo, "Canta che ti passa", un divertente karaoke con il pubblico che diventa protagonista.  Refentemente ha interpretato "Giuseppe Verdi, Re del Pop" come attore di prosa.

Nel 1994 il primo album “Franz Campi” a cui nel 2004 ha fatto seguito “Saluta i gatti e buonasera”.
Nel 2000 ha firmato insieme a Gaetano Curreri e Stefano Nosei, l’inno della Fortitudo basket, che proprio quell’anno ha vinto il campionato di serie A.  Nel 2012 ha scritto la sigla del Campionato nazionale di basket Legadue trasmesso nelle dirette RAI.

Ideatore e conduttore di rassegne dedicate alla musica, alla poesia, al fumetto ed alla letteratura come “Campi diversi”, “Parole animate”, “Premiata Palestra Atlas per muscoli del cervello”, “Eroticamente” e “L’assassino è il chitarrista”, da cui è stato tratto l'omonimo libro di racconti firmato da Lucarelli, Fois, Rigosi, Macchiavelli ed altri affermati giallisti..

Nel 2007 e 2008 ha dato vita, insieme al Centro San Domenico di Bologna ed al Centro Internazionale della Canzone d’autore, al “Festival Lyrics – autori e canzoni” e ha fatto 
parte del comitato scientifico del Centro Internazionale della Canzone d’autore fondato da Lucio Dalla e Davide Rondoni

Nel 2013 è uscito per Ermitage il cofanetto “Che soggetto quel Fred !” con un documentario sulla vita di Fred Buscaglione, firmato da Franz e Stefano Neri, ed un CD con le sue canzoni interpretate da Franz.

Alcuni riconoscimenti: 2008 -  Il suo brano “Beslan” gli ha valso l’invito a far parte del Museo della Pace di Samarcanda in Uzbekistan - 2006 - Premio Lunezia miglior testo della canzone d'autore; Primo Maggio – miglior band nella regione Emilia-Romagna e finalista nazionale; ospite del Festival della musica di Mantova2005 - Premio Miglior Sito musicale (menzione speciale della giuria e sito più votato dal pubblico) indetto daMusicbOOm eMeiWeb , in collaborazione con il Mei - Meeting delle Etichette Indipendenti; -  2002 Premio Letterario “I fiumi - Città di Ceggia”; - 1993 Sanremo Giovani ed ha partecipato, più tardi, al 44° Festival della Canzone Italiana di Sanremo - 1992 – Primo premio al Magna Grecia Festival di Siracusa; 1991 - Premio Nazionale Radio Corriere TV.

Sito internet: www.franzcampi.it    https://www.facebook.com/franz.campi   https://twitter.com/FranzCampi

 

VERSIONE BREVE

Interprete di teatro-canzone, ha firmato numerosi testi pop (tra cui “Banane e lampone” per Gianni Morandi), per la lirica (il libretto dell’opera “La famosa invasione degli orsi in Sicilia” tratto da un lavoro di Buzzati), e per i più piccoli (diversi brani dell’album “Il re dei re”), sigle TV (“L’albero della vita”, Campionato nazionale di basket Lega2 per RAI). Conduttore radiofonico e ideatore di rassegne dedicate alla musica, alla poesia, al fumetto ed alla letteratura. Nel 2013 è uscito il cofanetto “Che soggetto quel Fred !” con un documentario sulla vita di Fred Buscaglione e un CD con le sue canzoni interpretate da Franz.

Ha vinto il Premio Lunezia (2006), tra i vincitori di Sanremo Giovani '93, ha partecipato al 44° Festival della Canzone Italiana di Sanremo '94. Il suo brano “Beslan” è ospite del Museo della Pace di Samarcanda in Uzbekistan.

Sito internet: www.franzcampi.it  https://www.facebook.com/franz.campi  https://twitter.com/FranzCampi  

 

English version

Franz has signed several songs for pop music (included “Banane e lampone” played by the most famous italian singer Gianni Morandi), for Lyric Opera (“La famosa invasione degli orsi in Sicilia” opera's book from the homonymous Dino Buzzati's work), and for children (television signature tune “L’albero della vita” and several songs in the album “Il re dei re”).

From 1999, he has chosen “theater-song”, formula that mix songs and storyes, reciting Ciao Signor G. !” dedicated to Giorgio Gaber; “Sono Fred, dal whisky facile” to remember the former italian swing man Fred Buscaglione; “Intonati a regola d’arte” that says about painting and contemporary art; “Lo zingaro miracoloso - Django Reinhardt, il geniale chitarrista manouche” with the story of a great gipsy guitarist; “Siamo o non siamo la coppia più bella del mondo ?” that repeats the most famous italian songs duet; “Canzoni da mangiare” with the songs dedicated at the food.

Other experiences: radio compére in “Cos'è che mi dici ?” - RAI Radiodue - ; “Spogliati tutta” - Radio Fashion; and “Top Premiere Awards” on air every week in 50 local radio in Italy.

Actor in “Carrozzine football Club”; “Mille non più mille”; Pellegrino Artusi – “Le interviste impossibili”; “Delitto di capodanno”; “Immaginarsi diversamente”.

M.C. (Master of Cerimonies) of Poetry Slam. Author and comére of Festivals dedicated at poetry, music, comics and literature as “Parole animate”, “Premiata Palestra Atlas per muscoli del cervello”, “Eroticamente”, “L’assassino è il chitarrista” . In 2007 and 2008 he realized in Bologna the Festival “Lyrics – autori e canzoni”.

Publications: several songs in 12 different album of other artists. In 1994 the first album “Franz Campi”, in 2004 “Saluta i gatti e buonasera”. In 2013 released “Che soggetto quel Fred !”, a DVD with a documentary dedicated to Fred Buscaglione's life and a CD with his songs interpreted by Franz and his band.

Some recognitions: 2008 - his song “Beslan” is hosted in “Peace's museum” in Samarkand (Uzbekistan); - 2006 - “Lunezia prize” for the best italian liryc; - “Primo Maggio”, as best Emilia-Romagna's band; 2002 Literary prize “I fiumi - Città di Ceggia”; - 1993 winner selection of “Sanremo Giovani”; - 1994 finalist in “44° Festival della Canzone Italiana di Sanremo”; - 1992 – Prize “Magna Grecia Festival di Siracusa”; - 1991 – Prize “Radio Corriere TV”.

www.franzcampi.it

https://www.facebook.com/franz.campi

https://twitter.com/FranzCampi