LA NAVE VA

 

Dopo cena puoi ballare
un valzer se lo vuoi
Questa nave è uno stivale
e su ci siamo noi
Lavora su lavora giù..
Lavora su lavora giù
e godi finchè puoi

Certe volte fanno male
le onde alte e blu
Se qualcuno si distrae
poi finisce giù
I furbi no quelli stan su
i furbi poi son tra di noi
non ne possiamo più

Il legno è marcio
e fa filtrare tutta l’acqua
e si sta male
l’acqua sale e ancora sale
a poppa iniziano a affogare
ma nessuno niente fa
e gli scogli son già qua

La nave va sul mare va
la barra a dritta cime tese
e gran galà
Comandanti in ponte
non ce n’è
son giù in cambusa
a bersi un thè

Ogni porto che tocchiamo
ci conoscon già
(ci conoscon già)

 

dobbiamo dare soldi
a tutti quanti oplà !
l’ordine poi esiste mai
si spara sai, c’è droga assai
qui è peggio di un far-west

Si son divisi i passeggeri
ed ha voluto le elezioni
per capir chi c’ha i coglioni
qualcuno ha perso posizioni
ma non molla
quel che aveva già
e gli scogli son già qua..

La nave va
sul mare va
la barra a dritta
cime tese e gran galà
comandanti in ponte non ce n’è
son giù in cambusa
a bersi un the

La nave va
sul mare va
comandanti in ponte non ce n’è
son giù in cambusa
a bersi un thè

La nave va…
sul mare va..
comandanti in ponte non ce n’è
son giù in cambusa
a bersi un thé
son giù in cambusa
a bersi un thé

Categories:

Tags:

No responses yet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.